DEMOCRAZIA DIRETTA

La democrazia diretta è una forma di democrazia nella quale i cittadini possono, senza alcuna intermediazione o rappresentanza parlamentare (democrazia rappresentativa), esercitare direttamente il potere legislativo.

La democrazia diretta quindi è quel sistema legislativo nel quale nessun organo dello Stato detiene il potere legislativo in forma monopolistica, ma tutti i cittadini possono partecipare direttamente alla vita politica su base volontaria, promuovendo “iniziative” o “referendum” nel rispetto delle regole fissate, sui temi di loro scelta.

Come messo in evidenza dal sociologo Ostrogorski, nelle conclusioni del suo “Democrazia e partiti politici” [1] la democrazia diretta rappresenta lo strumento più idoneo nel contrastare la “degenerazione oligarchica” dei partiti dato che, eliminando il monopolio del potere legislativo, riduce la pressione delle lobby di interesse sui partiti. (fonte wikipedia)

Il Gruppo sociale

 In sociologia e psicologia sociale si definisce gruppo un insieme di persone che interagiscono le une con le altre, in modo ordinato, sulla base di aspettative condivise riguardanti il rispettivo comportamento. È un insieme di persone i cui status e i cui ruoli sono interrelati. Gli esseri umani sono portati a cooperare, competere, analizzare, produrre idee, progettare e decidere in gruppo, i gruppi sono una parte vitale della struttura sociale. I gruppi si formano e si trasformano costantemente; non è necessario che siano autodefiniti e spesso sono definiti dall’esterno. (fonte Wikipedia)

Cronostoria attività

  • formazione contabilità generale e meccanografia e contabilità analitica
  • Pesca sportiva subacquea
  • Corso di equitazione
  • Corso di pittura ad olio
  • corso di volo teorico e pratico organizzato dalla A.M. 
  • attività venatorie
  • Servizio militare: aviere scelto con mansioni autista
  • operatore ai controlli non distruttivi
  • operatore trattamenti termici 
  • meccanico automobili
  • responsabile magazzino import ed export
  • rappresentante società francese e italiane per tutto il territorio nazionale
  • ambulante

Attività attuale: consulente 

Ultimo studio: Economia politica

Studio in corso: settore Agro-alimentare

Altri studi: simbologia, l’uomo e i suoi gesti, cromoterapia, aromaterapia

Il mio brano preferito : ?

Attività ludiche attuali: biliardo (gioco all’italiana), cucina

Ramo della medicina che mi appassiona: psichiatria

Il mio libro preferito: l’Emile ou l’Education di J.J. Rousseau

Il mio film preferito: Balla coi Lupi

La mia deontologia professionale: trasparenza, sincerità, onestà!

Il Valore Aggiunto

Si definisce valore economico aggiunto (in inglese: economic value added, abbreviato EVA) una metodologia per il calcolo del rendimento di un investimento. Lo scopo del modello è quello di compensare alcune lacune derivanti da determinati indicatori contabili, ad esempio il risultato economico d’esercizio, il Return on investment (ROI) o il Return on equity (ROE). Essi, infatti sono calcolati su dati storici senza una vera prospettiva reddituale futura, fortemente influenzati da regole giuridiche e fiscali ed infine derivanti da aspettative contrastanti relative ai destinatari dell’informazione (azionisti, creditori ecc..)  (fonte Wikipedia)